NEWS | È ufficiale: Amadeus lascia la Rai

Il conduttore Tv ha comunicato la sua intenzione di lasciare Viale Mazzini

15 aprile 2024 ore 16.55 con il comunicato della Rai e saluto via Instagram di Amadeus

I punti chiave

Ufficiale. Amadeus lascia la Rai. Un incontro tra il conduttore e il direttore generale di Viale Mazzini, Giampaolo Rossi, ha sancito il divorzio. Una decisione ormai nell’aria da qualche tempo. E ora ufficializzata. Alla base, da quel che trapela, la volontà di impegnarsi in nuove sfide professionali, che lo attendono – ormai è da dare per assodato a quanto risulta al Sole 24 Ore – sul canale Nove del gruppo Warner Bros Discovery.

Quella di Amadeus è stata una scelta di cui Rossi avrebbe preso atto, nonostante gli sforzi fatti dalla Rai nelle ultime settimane per trattenere il conduttore di Affari Tuoi e degli ultimi cinque festival di Sanremo. Un impegno che però è stato portato avanti in parallelo con la decisione sui successori di Amadeus in due programmi di punta di Viale Mazzini. In questo quadro al Festival dovrebbe riapprodare Carlo Conti. Mentre per Affari Tuoi la scelta sarebbe caduta su Stefano De Martino, considerato uno dei giovani con maggior talento nella scuderia di Viale Mazzini.

 Fiorello: «Aspettiamo Amadeus per l’ultima puntata»

«Aspettiamo Jovanotti all’ultima puntata che sarà il 10 maggio». E ci sarà anche Amadeus «e credo che sarà l’ultima cosa che farà in Rai. Potrebbe essere. Ama ti aspettiamo». In mattinata Fiorello, insieme a Biggio, Casciari e tutta la banda di “VivaRai2!”, ha lanciato un ultimo teaser, come fatto in tutti questi giorni in cui le indiscrezioni hanno preso corpo, svelando anche il suo finale di stagione. Ma l’indicazione già in mattinata aveva sciolto gli ultimi dubbi sul futuro del conduttore Tv.

Il no di Amadeus a una proposta quadriennale della Rai

Come detto, secondo quanto risulta al Sole 24 Ore ci avrebbe provato in tutti i modi la Rai a tenere Amadeus a bordo, con una proposta di 4 anni. Del resto il conduttore lascia dietro di sé numeri inequivocabili da Re Mida che ha trasformato il Festival di Sanremo in una miniera, certificata dai 60,182 milioni di euro di raccolta dell’ultima edizione della kermesse. E quanto agli ascolti basta andare con lo sguardo alla serata di ieri, domenica 14 aprile 2024, in cui Rai 1 ha concluso senza rivali l’access prime time con “Affari Tuoi” che continua a mantenersi stabile oltre i 5 milioni e mezzo (5 milioni 520) con il 28,4% di share.

Warner Bros. Discovery terzo editore italiano

Questo il possibile plus in arrivo per una Warner Bros. Discovery che – come detto al Sole 24 Ore dall’ad di Warner Bros. Discovery in Italia e Sud Europa Alessandro Araimo – ha da tempo chiarito di essere nelle condizioni di crescere e di far crescere il parco dei suoi talent. In Italia il big dei media statunitense ha un portfolio multipiattaforma di 15 canali oltre a discovery+, la piattaforma Ott on demand. L’editore – terzo in Italia dopo Rai e Mediaset – nelle prime trentuno settimane di questa stagione, secondo le elaborazioni su dati Auditel da parte dello Studio Frasi, ha messo a segno un +14,25% negli ascolti sul giorno medio (762.783, con l’8,82% di share) e del 22,57% in prima serata (1,73 milioni con l’8,63% di share). Davanti ci sono Mediaset (37,73% di share) e la Rai (36,94%) nel giorno medio e Rai (37,65%) e Mediaset (36,87%) in prima serata.

By Redazione

Related Posts

Powered by GetYourGuide
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.