giovedì, 29 Ottobre
Shadow

La grande bellezza dell’enogastronomia.


A maggio a Chieri la X edizione della manifestazione regionale

La bellezza dell’enogastronomia è merito anche di impegno e di innovazione.
Lo sa bene il Comune di Chieri che, in collaborazione con il Consorzio del Freisa di Chieri e Collina Torinese e con la regia tecnico-organizzativa di Totem, festeggia i dieci anni dell’evento Di Freisa in Freisa.
Un compleanno importante per la manifestazione enogastronomica più̀ attesa del chierese che, in dieci anni, ha raggiunto velocemente i numeri del successo.

Dopo aver celebrato nel 2017 i suoi 500 anni di storia, portando all’attenzione del pubblico i valori che hanno reso il freisa la doc di sempre delle colline chieresi, nell’edizione 2019 la sua identità̀ storica si propone in un ritratto contemporaneo, fato di temi profondi, di grande attualità̀ come l’eco-sostenibilità̀, il futuro del mercato enologico e l’inclusivitá.

Sarà un weekend che aprirà̀ nuovi orizzonti al visitatore svelando un’anima progressista, pur conservando la tradizione, da sempre seguita con la storica Enoteca del Freisa, che offre un’ampia selezione delle migliori enoteche da degustare in abbinamento al grissino rubatà e con la Freisa Lounge, lo spazio workshop allestito nella suggestiva cornice del Chiostro di Sant’Antonio, con esposizione dei produttori del Freisa e degli artigiani appartenenti al progetto “Maestri del gusto” della Camera di Commercio di Torino. Quattro le degustazioni a scelta con l’acquisto dei coupon a € 8,00 + € 2 di cauzione calice.

Debutto assoluto in Chieri dell’EscapeForChange, ossia la prima escape room educativaideata dall’associazione Eufemia e dall’Associazione di cooperazione internazionale LVIA, per chi vorrà̀ raccogliere

la sfida di riuscire a sopravvivere al cambiamento climatico in atto. sperimentandosi in giochi collettivi e acquistando consapevolezza sulla situazione del nostro pianeta.

Oltre ai percorsi gastronomici offerti dalla varietà di stand, saranno presenti in Piazza del gusto in Piazza Cavour, dove si potrà spaziare dall’eccellenze locali a quelle tipiche delle Regioni d’Italia, non mancheranno percorsi di degustazione alternatavi come quello programmato per l’appuntamento “Sostenere il Sostenibile”, alla scoperta di cibi e vini del territorio che fanno della sostenibilità̀ il loro valore fondante. Percorsi storici, invece, quelli firmati da Casa Martini nel “Martini Freisa Experience”, dove il Brand Home Ambassador Davide Colombo ripercorrerà̀ le tappe storiche del Vermouth, coinvolgendo i presenti nella preparazione del cocktail.

Non mancheranno neppure incontri in grado di donare una visione futurista dei mercato del wine and food, conospiti d’eccezione come Umberto Montano, l’ideatore del brand MercaTo Centrale di Torino, ossia dei 4.500 mq del Centro Palatno di Porta Palazzo, appena inaugurato dopo il restyling, per lanciare in contemporanea il food business del nostro territorio.

A testimoniare il volto green della manifestazione anche uno dei volti più̀ noti del mezzogiorno di Rai1, Federico Quaranta, autore e conduttore di Linea Verde 1 e già̀ autore e conduttore della trasmissione radiofonica di Radio 2 Decanter, primo e unico programma enogastronomico dell’etere, punto di riferimento da ben 15 anni per tutti gli appassionati del buon vivere.
Federico Quaranta condurrà̀ i partecipanti in un vero e proprio show sensoriale fra aneddoti, leggende e storia del Freisa, ma sarà̀ anche il protagonista dell’Aperitivo Musicale targato Freisa e i Maestri del Gusto.

Straordinari gli appuntamenti musicali che faranno da colonna sonora alla manifestazione sabato e domenica. Dedicato all’inclusività il concerto di domenica di Simone Campa e i Suoni della Terra, un progetto di world music e dialogo musicale e interculturale per celebrare l’incontro e la diversità̀ attraverso i suoni e le tradizioni dei popoli della terra, tramite il linguaggio universale della musica.

Suggestive le esperienze artistiche programmate nella serata del sabato, come lo spettacolo musicale “Suoni d’Arpa, Suoni di Vino” performato dall’arpista Federica Magliano e dalla danzatrice Viola Scaglione e lo spettacolo teatrale “Sulla riva del Fiume” a cura del musicista e scrittore Marco Volpato

Ad animare il weekend delle famiglie ci penserà̀ La Compagnia Acquarone Ferraris nei Giardini di Piazza Cavour (San Paolo), con improvvisazioni, giochi antichi, una giostrina storica e passatempi di abilità.
I bambini dai sei anni in su saranno i protagonisti dei laboratori realizzato da Izmade Impresa sociale Srl, pensati per sensibilizzarli sull’importanza del riciclaggio della plastica. Moment di puro divertimento e stupore per scoprire come la plastica possa essere riutilizzata e trasformata in preziosi oggetti di design, attraverso l’utilizzo di macchine open source.

Diversi gli appuntamenti in città per chi voglia visitare mostre e monumenti o seguire incontri e laboratori dedicati alla panificazione. Per chi, invece, volesse trascorrere qualche ora nelle splendide colline attorno a Chieri, il programma è ulteriormente arricchito dall’iniziativa Cantine Aperte pronte ad accogliere i visitatori per un’esperienza unica di degustazione in loco e conoscenza del territorio.

Il Centro Commerciale Naturale di Chieri sarà̀ palcoscenico naturale per 37 ristoranti, bar ed enoteche che offriranno menù, degustazioni e proposte al Freisa di Chieri , mentre i negozi estenderanno il loro orario di apertura per l’intero weekend.
L’elenco completo degli appuntamenti e delle iniziative è disponibile sul sito del Comune di Chieri alla pagina al seguente link

Di Freisa in Freisa è organizzato dal Comune di Chieri (To) in collaborazione con il Consorzio del Freisa di Chieri e Collina Torinese, con il supporto di Totem per la parte tecnico-logistca e la segreteria organizzatva. L’evento si è qualifcato come manifestazione regionale ed ha ricevuto il patrocinio di: Ministero delle Politche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, Regione Piemonte con il supporto del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale, Cità Metropolitana di Torino, Camera di Commercio Industria Artgianato e Agricoltura di Torino, MAB – Riserva Collina Po.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com