NEWS | CHIERI | CASCINA MADDALENA: “BASTA RACCONTARE FAVOLE. NON ESISTONO VINCOLI E IL COMUNE OPERERÀ CON LA MASSIMA ATTENZIONE IN CASO DI EVENTUALI RINVENIMENTI”

L’edificio “Cascina Maddalena” non presenta caratteristiche tali da motivare il riconoscimento dell’interesse culturale: lo afferma la Soprintendenza in una lettera datata 4 marzo 2019 e lo ribadisce in una seconda lettera del 15 novembre 2023 in cui torna sulla questione in risposta alla richiesta di un cittadino.

Commentano le assessore Flavia BIANCHI ed Antonella GIORDANO: Auspichiamo che si ponga così fine a polemiche infondate e pretestuose. È stato affermato falsamente che la Città di Chieri avrebbe deciso di procedere alla demolizione della Cascina Maddalena senza aver chiesto il “parere” alla Soprintendenza. Al contrario, l’Amministrazione nella fase istruttoria della cd. Variante 35 ha provveduto a confrontarsi con la Soprintendenza, ottenendo un chiaro parere sull’assenza di vincoli di interesse culturale. Non solo, ma correttamente la Soprintendenza ha ricordato che per quanto riguarda gli aspetti legati alla tutela paesaggistica, la Variante 35 è stata sottoposta a Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e in tale sede non sono emerse criticità. Infine, per quanto riguarda la tutela archeologica, è pura fantasia far credere che tale Cascina sia un sito romano né ci sono prove che dimostrino che un’epigrafe romana rinvenuta presso la Cascina sia stata trovata all’interno della stessa, né sono previste operazioni di scavo e qualora durante i lavori dovessimo imbatterci in rinvenimenti fortuiti, fermeremo tutto e opereremo come previsto per tali casi (e come abbiamo fatto nel cantiere del Parco Tessile Chierese). Peraltro, vogliamo ricordare che la Variante 35, che prevede la creazione alla Cascina Maddalena di un polo di ritrovo e l’insediamento di attività terziarie, commerciali e di servizi di quartiere, è stata oggetto di un lungo confronto, non solo in Commissione e Consiglio comunale, ma anche in assemblee cittadine, e mai è stata avanzata alcuna obiezione in tal senso. In ogni caso, proprio per l’attenzione che questa Amministrazione ha nei confronti delle radici storiche chieresi, avevamo già deciso di conferire specifico incarico sia per procedere ad un puntuale rilievo fotografico di ogni  elemento ancora presente di quella che fu la Cascina Maddalena, una volta liberati da vegetazione, sterpaglie e rifiuti, e per verificare la eventuale presenza di manufatti da recuperare e preservare, sia per realizzare pannelli che ne restituiscano la storia, da collocare nel sito una volta risistemato».

By Redazione

Related Posts

Powered by GetYourGuide
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.