giovedì, 7 Luglio
Shadow

Tag: #tradizione

Sancrau piemontese, ricetta tradizionale della nonna

Sancrau piemontese, ricetta tradizionale della nonna

Cucina
La storia Il sancrau è un piatto di mezzo tradizionale piemontese, accompagnato da salamini  o cotechino, senza il sancrau è un contorno;  la ricetta è fra le più amate in Piemonte, tanto antico che sicuramente i Patrioti del Risorgimento avranno avuto modo di sentirne gli inconfondibili profumi, un piatto povero tipicamente invernale, appetitoso, dal sapore forte e deciso ma sopratutto economico; oggi presentiamo la ricetta tradizionale della nonna che tramanda le sue arti in cucina, radicando ancor più la tradizione italiana dei nostri piatti;  cosa significa sancrau in piemontese? dal vocabolario italiano-piemontese: cavolo conciato con aceto; il cavolo verza è un ortaggio che si presta a tante ricette gustose e nutrienti, sia come primo piatto, secondo piatto e contorno; illustriamo o
La pizza al tegamino è solo torinese e puoi mangiarla da Sottosopra a Chieri.

La pizza al tegamino è solo torinese e puoi mangiarla da Sottosopra a Chieri.

Cucina, Enogastronomia
I puristi della pizza e i napoletani sono pronti a dirmene di tutti i colori, ma la pizza al padellino (o al tegamino) è solo torinese. Ed è buonissima. Questo tipo di pizza si gusta infatti solo a Torino,  e più di quaranta anni fa, era l’unica pizza che si poteva mangiare in città. Ma chi l’ ha inventata? L’ origine è incerta. Si dice che un pizzaiolo torinese, previdente e volendo portarsi avanti con il lavoro, la sera precedente cominciava a mettere in una teglia la sfoglia con un po’ di pomodoro…così per accellerare i tempi di produzione. In molti lo copiarono e nacque la pizza ala tegamino “alla torinese”. Poi attorno agli anni ’80-90 hanno cominciato a esserci le prime pizzerie che facevano la  napoletana, sottile, croccante, e la povera pizza al padellino di Torino fu releg
Da Sottosopra rivive fino a Natale la tradizione della “Merenda Sinoira”

Da Sottosopra rivive fino a Natale la tradizione della “Merenda Sinoira”

Cucina, Cultura, Enogastronomia
La merenda sinoira è una tradizione gastronomica piemontese che affonda le proprie radici nei ritmi che scandivano la vita nei campi. Con il tempo quel rito contadino, dettato da necessità pratiche legate al lavoro agricolo, s’impose nelle realtà cittadine, come Torino, dando origine ad una moda che prese piede in piole, osterie, bocciofile, e che oggi, dopo un periodo di oblìo, sta tornando alla ribalta. Il termine  "merenda sinoira"  riassume il concetto: sinoira deriva da sin-a, ossia cena in lingua piemontese, infatti si colloca proprio tra l’orario dello spuntino pomeridiano e quello del pasto serale. Abitudine  praticata dai contadini durante le lunghe giornate di lavoro estive o nel periodo della vendemmia, quando fra le 17 e le 18 avevano bisogno di rifocillarsi per poter contin
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com