sabato, 28 Novembre
Shadow

Previdenza

Emergenza Covid / Previdenza / Reddito emergenza, al via nuova domanda

Emergenza Covid / Previdenza / Reddito emergenza, al via nuova domanda

News, Previdenza
Fonte AdnKronos 10/11/2020 08:30 A partire da  martedì 10 novembre, sarà possibile presentare la nuova domanda di Reddito di emergenza prevista dal recente dl ristori. Lo rende noto l'Inps ricordando che il Rem era già stato prorogato con il decreto legge 104/2020 che ha riconosciuto ai nuclei familiari in possesso dei requisiti la possibilità di presentare una nuova domanda per il riconoscimento di un’ulteriore mensilità (indipendentemente dall’avere già richiesto, ed eventualmente ottenuto, il precedente beneficio). Il dl Ristori Bis ha previsto la possibilità di ottenere due ulteriori mensilità, per i mesi di novembre e dicembre 2020. A poter presentare la nuova domanda, esclusivamente: i nuclei che non hanno mai ottenuto il beneficio in precedenza (perché non hanno presentato l
Partner / Ivano Cavaglia’ / AAA Cercasi consulenti

Partner / Ivano Cavaglia’ / AAA Cercasi consulenti

Consulenza, Lavoro, News, Previdenza
Quando qualcuno mi chiede “che lavoro fai?” sono tentato di rispondere “l’assicuratore”. Non sarebbe assolutamente sbagliato, anzi una risposta asciutta e ineccepibile. Tuttavia incompleta. Perché molto spesso, nel nostro Paese, l’immaginario collettivo associa la figura dell’assicuratore a qualcuno che “vende polizze”. Fine. Ebbene un buon assicuratore è tante cose, ma certamente non un mero venditore di polizze. Una definizione più completa è quella di “consulente assicurativo e previdenziale”. Ed ecco che emerge il concetto fondamentale di consulenza, ovvero dialogare insieme con il cliente per costruire qualcosa di utile e veramente importante per il suo futuro e delle persone a lui care. Che si tratti di un piano d’accantonamento o di un fondo pensione, quello che v
PREVIDENZA /Quarantena è malattia? Cosa dice l’Inps

PREVIDENZA /Quarantena è malattia? Cosa dice l’Inps

News, Previdenza, Pubblica utilità
Fonte AdnKronos Pubblicato il: 12/10/2020 13:02 Pubblicato il: 12/10/2020 13:02 "Non è possibile ricorrere alla tutela previdenziale della malattia o della degenza ospedaliera nei casi in cui il lavoratore in quarantena (art. 26, comma 1) o in sorveglianza precauzionale perché soggetto fragile (art. 26, comma 2) continui a svolgere, sulla base degli accordi con il proprio datore di lavoro, l’attività lavorativa presso il proprio domicilio, mediante le forme di lavoro alternative alla presenza in ufficio. In tale circostanza, infatti, non ha luogo la sospensione dell’attività lavorativa con la correlata retribuzione". L'Inps, con una nota, fa chiarezza sulla quarantena. "Nell’attuale contesto emergenziale sono state incentivate modalità alternative di esecuzione del rapporto
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com