mercoledì, 3 Giugno
Shadow

Coronavirus

EMERGENZA COVID-19 / LIMITAZIONI AL CONSUMO E ALLA VENDITA DI BEVANDE ALCOLICHE

EMERGENZA COVID-19 / LIMITAZIONI AL CONSUMO E ALLA VENDITA DI BEVANDE ALCOLICHE

Coronavirus, News, Notizie dal Comune di Chieri, Pubblica utilità
A seguito di diverse segnalazioni di assembramenti verificatisi nelle immediate vicinanze di pubblici esercizi, al fine di garantire nella cd. Fase2 l’effettivo rispetto delle misure di contenimento e di prevenzione rese necessarie dall’emergenza sanitaria del Covid-19, in particolare il divieto di assembramento e l’obbligo del distanziamento fisico, il Sindaco di Chieri Alessandro SICCHIERO, d’intesa con l’assessore al Commercio Luciano PACIELLO e l’assessore alla Polizia Municipale Paolo RAINATO, ha adottato quest’oggi un’Ordinanza che introduce il divieto di consumo e di vendita di bevande alcoliche. 1)      È vietato CONSUMARE bevande alcoliche di qualsiasi gradazione dalle ore 18.30 alle ore 7.00 su area pubblica o area privata ad uso pubblico (compresi i parchi e i giardini);
Covid19 / MERCATI. DA DOMANI ANCHE I BANCHI NON ALIMENTARI IN TUTTI I MERCATI DI CHIERI

Covid19 / MERCATI. DA DOMANI ANCHE I BANCHI NON ALIMENTARI IN TUTTI I MERCATI DI CHIERI

Coronavirus, News, Notizie dal Comune di Chieri
Paciello: “In collaborazione con operatori mercatali e produttori agricoli definite le modalità organizzative e di prevenzione” Rainato: “Le corsie tra i banchi ampliate per garantire il distanziamento” “Da domani tutti i mercati cittadini tornano pienamente operativi,  anche con i banchi che non vendono generi alimentari. I mercati si svolgeranno nel rispetto delle misure di organizzazione e di prevenzione stabilite dalle normative regionale e nazionale, allo scopo di evitare gli assembramenti. Gli ingressi saranno contingentati, gli accessi alle aree mercatali presidiati dai volontari della Protezione Civile (o da personale messo a disposizione da Coldiretti per il mercato del mercoledì), le corsie di separazione tra i banchi saranno ampliate e alcuni banchi slitteranno su stra
Covid19 / Il BonusPiemonte è legge: 116 milioni a fondo perduto per 60.000 attività

Covid19 / Il BonusPiemonte è legge: 116 milioni a fondo perduto per 60.000 attività

Coronavirus, Economia, News
  E’ diventato legge il BonusPiemonte, il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese colpite dalla chiusura dovuta all’emergenza Coronavirus: la Commissione Bilancio del Consiglio regionale, convocata in sede legislativa, ne ha decretato l’approvazione definitiva nella serata del 14 maggio. Immediata e semplice la procedura per ottenerlo: entro la prossima settimana tutti gli interessati riceveranno da Finpiemonte una comunicazione via Pec, e pochi giorni dopo averne dato risposta la somma sarà accreditata sul conto corrente. Al termine della votazione il presidente Alberto Cirio e gli assessore al Commercio Vittoria Poggio e alla Semplificazione e Rapporti con il Consiglio regionale Maurizio Marrone hanno voluto ringraziare
CORONAVIRUS\ DL RILANCIO da superbonus 110% a cartelle

CORONAVIRUS\ DL RILANCIO da superbonus 110% a cartelle

Coronavirus, Economia
Stop alle rate di giugno dell'Irap e l'Imu; ecobonus al 110% per le ristrutturazioni antisismiche e le riqualificazioni energetiche; rinvio a settembre del versamento delle tasse a carico delle imprese e per le notifiche delle cartelle; sconto sulla Tosap fino a ottobre. Sono le misure del pacchetto 'fiscale', contenute nelle bozze del decreto legge rilancio. Irap: Tutte le imprese, fino a 250 milioni di fatturato, beneficeranno della cancellazione del saldo e acconto dell'Imposta regionale sulle attività produttive, che avrebbero dovuto versare a giugno. Ecobonus: Per ogni 100 euro spesi per la riqualificazione energetica avrete uno 'sconto' fiscale di 110 euro. Questa in sostanza la norma contenuta nel provvedimento, che introduce un superbonus del 110%, anche per le ristruttur
Covid19 /BonusPiemonte: 15 milioni per negozi, agenzie di viaggio, ottici e fotografi, tatuatori, cinema, scuole guida, circoli ricreativi

Covid19 /BonusPiemonte: 15 milioni per negozi, agenzie di viaggio, ottici e fotografi, tatuatori, cinema, scuole guida, circoli ricreativi

Coronavirus, Economia, News
Altre 11.000 attività potranno usufruire del BonusPiemonte, i contributi a fondo perduto stanziati dalla Regione per sostenere le imprese colpite dalla chiusura causata dal Coronavirus. Il presidente Alberto Cirio, che con l’assessore al Commercio Vittoria Poggio e alla Semplificazione Maurizio Marrone ha condiviso con le associazioni di categoria le nuove misure approvate dalla Giunta regionale, ne ha reso nota la terza fase, che con una dotazione complessiva di 15 milioni di euro consentirà di corrispondere: - 1500 euro a cartolerie, librerie, negozi d’abbigliamento, tessuti, calzature, pelletteria e accessori, agenzie di viaggio, tour operator, cinema, organizzatori di eventi e scuole guida; - 1000 euro a studi di tatuaggio e piercing, negozi di ottica e di fotografia, sc
Covid-19 / Ristoranti e bar, le regole Inail-Iss per la Fase 2

Covid-19 / Ristoranti e bar, le regole Inail-Iss per la Fase 2

Coronavirus, negozi e servizi, News, Pubblica utilità
AdnKronos 12/05/2020 12:26 Nel settore della ristorazione, che in Italia conta circa 1,2 milioni di addetti, ad assumere un aspetto di grande complessità è la questione del distanziamento sociale. Durante il servizio, infatti, non è evidentemente possibile l’uso di mascherine da parte dei clienti. Lo stazionamento protratto, inoltre, in caso di soggetti infetti da Sars-CoV-2 può contaminare superfici come stoviglie e posate. Un altro aspetto di rilievo è il ricambio di aria naturale e la ventilazione dei locali confinati, anche in relazione ai servizi igienici, che spesso sono privi di possibilità di aerazione naturale. E' quanto si legge nel Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive del contagio da Sars-CoV-2 nel settore della ristorazione, di
Covid19 / Con il Bonus Mercati 1500 euro agli ambulanti che non hanno lavorato

Covid19 / Con il Bonus Mercati 1500 euro agli ambulanti che non hanno lavorato

Coronavirus, Economia, News
Gli operatori ambulanti del Piemonte riceveranno dalla Regione il Bonus Mercati, contributo a fondo perduto di 1500 euro per gli ambulanti non alimentari che hanno dovuto sospendere interamente l’attività a causa delle chiusure imposte dalle misure di contenimento del Coronavirus, di 500 euro per gli ambulanti alimentari che, pur potendo proseguire l’attività, hanno lavorato solo parzialmente a causa delle maggiori restrizioni da parte dei singoli Comuni che hanno portato alla chiusura di numerosi mercati. Questa nuova forma di sostegno è stata comunicata dal presidente Alberto Cirio e dall’assessore al Commercio, Vittoria Poggio, al termine delle giornate di incontri con i rappresentanti della categoria a cui ha preso parte anche l’assessore alla Semplificazione, Maur
EMERGENZA COVID19 / MASCHERINE: I VOLONTARI DI 5 ASSOCIAZIONI LE DISTRIBUIRANNO A TUTTE LE FAMIGLIE

EMERGENZA COVID19 / MASCHERINE: I VOLONTARI DI 5 ASSOCIAZIONI LE DISTRIBUIRANNO A TUTTE LE FAMIGLIE

Coronavirus, Notizie dal Comune di Chieri
“A partire da questo fine settimana inizieremo la distribuzione delle mascherine messe a disposizione gratuitamente dalla Regione Piemonte. Abbiamo deciso di raggiungere tutte le famiglie chieresi attraverso una squadra di volontari di diverse associazioni impegnate sul fronte della tutela dell’ambiente e della mobilità sostenibile. Voglio ringraziare per l’impegno e la disponibilità Camminare Lentamente, Fridays For Future Chieri, Libera Chieri, MuovitiChieri-FIAB e il gruppo Scout Chieri”: lo annuncia il Sindaco di Chieri Alessandro SICCHIERO. “L’annuncio della distribuzione di mascherine gratuite da parte della Regione e l’obbligo di indossarle introdotto dall’ultimo Decreto regionale, hanno generato  molte aspettative nei cittadini, ma al tempo stesso ogni Comune è stato lascia
Coronavirus / Fase 2, turismo oltre il virus: Italia resta meta più ambita

Coronavirus / Fase 2, turismo oltre il virus: Italia resta meta più ambita

Coronavirus, Economia, News, Viaggi 2.0
Fonte AdnKronos 07/05/2020 12:25 L'Italia ad oggi sembra la meta turistica 'più ambita' d'Europa per la prossima estate anche se con numeri in calo a causa dell'incertezza causata dalla pandemia: per il periodo da giugno ad agosto il numero delle prenotazioni aeroportuali indica come in Italia si contano 407 mila prenotazioni (-68,5%), in Spagna 403 mila (-63,7%) ed in Francia 358 mila (-66,3%). E' quanto emerge dal bollettino di questa settimana dell'Enit. Le strutture ricettive registrano una minore disponibilità di posti letto per il mese di giugno, "un segnale che lascia ben sperare"sottolinea l'Ente. E anche il prezzo medio delle camere in vendita sulle OTA (le agenzie online) che ha subito un calo generalizzato a febbraio e marzo, si sta risollevando in tutta Italia già
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com