martedì, 19 Ottobre
Shadow

A CHIERI TUTTE LE AREE VERDI PUBBLICHE APERTE PER LA PRATICA SPORTIVA E L’ATTIVITÀ  MOTORIA ORGANIZZATA

L’assessore allo Sport Roberto QUATTROCOLO: «Mettiamo a disposizione gratuitamente tutte le aree verdi pubbliche, anche al di fuori dei centri sportivi, per svolgere gratuitamente pratica sportiva e motoria organizzata da associazioni, società sportive e palestre»

Da lunedì 26 aprile a Chieri in tutte le aree verdi pubbliche sul territorio, oltre che nelle aree verdi pubbliche all’interno dei centri  sportivi, sarà possibile svolgere pratica sportiva e attività motoria organizzata all’aperto. Lo annuncia il vice Sindaco e assessore allo Sport Roberto QUATTROCOLO, in occasione dell’adozione da parte della Giunta delle apposite Linee di indirizzo. «Vogliamo favorire la pratica sportiva e motoria dei cittadini chieresi e sostenere il mondo sportivo del nostro territorio, promuovendo l’organizzazione di attività sportive  all’aperto nelle aree verdi pubbliche cittadine da parte di associazioni e società sportive dilettantistiche, palestre e centri fitness/wellness. È oramai assodato che stare all’aperto riduce i rischi di contagio, pertanto, aprire le aree verdi pubbliche alla pratica sportiva è una scelta coerente con la stagione primaverile ed estiva, con l’andamento attuale della curva epidemiologica, e con le esigenze dei cittadini e delle realtà sportive di riconquistare una forma di normalità».

Le varie restrizioni dovute all’emergenza sanitaria avevano di fatto annullato o ridotto drasticamente la possibilità della pratica sportiva organizzata. Nel mese di giugno dello scorso anno, erano state individuate due aree all’aperto dove poter svolgere attività sportiva in modalità organizzata, ovvero il centro sportivo San Silvestro ed il centro sportivo di Via Santena, soprattutto per venire incontro alle esigenze delle associazioni sportive dilettantistiche allora impossibilitate ad utilizzare le palestre comunali scolastiche.

«Quest’anno abbiamo voluto fare un passo ulteriore – spiega l’assessore allo Sport Roberto QUATTROCOLO – mettendo a completa disposizione, gratuitamente, tutte le aree verdi pubbliche, anche al di fuori dei centri sportivi, quindi anche i semplici prati, i giardini,  dove sarà così possibile svolgere pratica sportiva e motoria, anche da più organizzazioni in contemporanea, purché distanziate e nel rispetto delle norme anti Covid (registrazione dei partecipanti, misurazione della temperatura, compilazione dei moduli di autocertificazione). Inoltre, è autorizzata la pratica sportiva organizzata nei centri sportivi del Parco San Silvestro e di via Santena».

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com